Sei in » Cronaca
14/02/2016 | 20:09

Ritrovata nella campagne situate tra Arnesano e Monteoni la Fiat Uno utlizzata per il 'colpo' alla tabaccheria di Lequile. Sembra, secondo le prime indagini, che fosse stata rubata nelle ore precedenti alla rapina sempre ad Arnesano.


Il tabacchino preso di mira


Arnesano. Importante svolta nelle indagini sulla rapina avvenuta in una tabaccheria situata a Dragoni (via Guglielmo Marconi), frazione lequilese. Ieri, infatti, è stata rinvenuta la Fiat Uno utilizzata dai malviventi per fuggire pochi istanti dopo l’atto predatorio. Si trovava in un’area compresa tra Arnesano e Monteroni. E, stando a primissime indiscrezioni, pare che la stessa autovettura fosse stata oggetto di furto sempre ad Arnesano, poche ore prima dell’episodio. Molto probabile – secondo le indagini dei Carabinieri della Stazione di San Pietro in Lama e dei colleghi di Lecce – che abbiano tenuto nascosto il mezzo per alcune ore, abbandonandolo poi a colpo finito nelle campagne salentine della zona in questione.
 
Un’azione davvero fulminea quella dei banditi. Scendono dall’auto, irrompono con fare minaccioso nel locale – prossimo all’orario di chiusura – con l’intento di prelevare forzatamente l’incasso della giornata. Riescono ad ottenerlo grazie alle loro minacce. Poi scappano via aiutati da un terzo complice che fungeva da palo. Colui che guidava il veicolo rinvenuto diverse ore fa. Sull’episodio, gli uomini dell’Arma stanno continuando ad indagare, supportati adesso dagli ultimi , freschissimi, indizi.
 
Scena fotocopia di quanto avvenuto a Leverano dentro il supermarket “Sidis”, praticamente. Qui un rapinatore, accompagnato dal suo compagno di crimine, s'è fatto consegnare un bottino piuttosto cospicuo minacciando una dipendente con in mano la pistola. Anche in questo caso, purtroppo, sono riusciti a farla franca.
 
Ad avvertire i militari, nella circostanza, fu un automobilista che, peraltro, riuscì a pedinare la Fiat Punto usata per darsela a gambe fino allo svincolo verso Veglie.






Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |